venerdì 30 settembre 2016

Eventi per commemorare la GIORNATA NAZIONALE IN MEMORIA DELLE VITTIME DELLA MIGRAZIONE

Il prossimo 3 ottobre, in occasione della ricorrenza della GIORNATA NAZIONALE IN MEMORIA DELLE VITTIME DELLA MIGRAZIONE, la nostra associazione ha organizzato un programma di eventi di integrazione e sensibilizzazione: il cortometraggio LA VIAGGIATRICE, recentemente portato alla Mostra Internazionale del Cinema di Venezia, degustazione di vini, musica Jazz, lo spettacolo di sabbia, l'installazione in memoria delle vittime della migrazione, dibattiti sul tema della migrazione e tanto altro.
La giornata è stata indetta dal Senato della Repubblica per ricordare non solo i 366 migranti morti nel terribile naufragio del 3 ottobre 2013 al largo delle costa di Lampedusa, ma l'associazione Don Bosco 2000 che gestisce i centri SPRAR di Piazza Armerina, Aidone e Villarosa oltre al centro di primissima accoglienza per minori stranieri non accompagnati a Catania, vuole anche ricordare tutti i migranti che ogni giorno affrontano un lungo viaggio per fuggire dalle guerre, dalla fame, dalla violenza e dalla disperazione. Il programma prevede eventi nelle 4 sedi di accoglienza a Piazza Armerina, Aidone, Catania e Villarosa nella settimana dal 3 al 9 ottobre per promuovere il dialogo interetnico e la cultura dell'accoglienza. 

giovedì 29 settembre 2016

Serata per gli amanti del Jazz e della degustazione dei vini in nome della solidarietà

Uno degli appuntamenti della settimana dal 3 al 9 ottobre organizzata dall'Associazione Don Bosco 2000 insieme al VIS (Volontariato Internazionale per lo Sviluppo) per commemorare le vittime della migrazione è la serata VINI, JAZZ E SOLIDARIETÀ presso la Factory Rocca di Cerere ad Aidone. La nostra associazione sta organizzando vari momenti di riflessione e di intrattenimento per sensibilizzare la comunità sul tema della migrazione: il cortometraggio LA VIAGGIATRICE, recentemente portato alla Mostra Internazionale del Cinema di Venezia, lo spettacolo di sabbia per rappresentare una storia di migranti, l'installazione dal titolo "Un salvagente non basta", dibattiti sul tema della migrazione e tanto altro. La giornata è stata indetta dal Senato della Repubblica per ricordare non solo i 366 migranti morti nel terribile naufragio del 3 ottobre 2013 al largo delle costa di Lampedusa, ma l'associazione Don Bosco 2000 che gestisce i centri SPRAR di Piazza Armerina, Aidone e Villarosa oltre al centro di primissima accoglienza per minori stranieri non accompagnati a Catania, vuole anche ricordare tutti i migranti che ogni giorno affrontano un lungo viaggio per fuggire dalle guerre, dalla fame, dalla violenza e dalla disperazione. Il programma prevede eventi nelle 4 sedi di accoglienza a Piazza Armerina, Aidone, Catania e Villarosa nella settimana dal 3 al 9 ottobre per promuovere il dialogo interetnico e la cultura dell'accoglienza

lunedì 26 settembre 2016

Eventi per commemorare la GIORNATA NAZIONALE IN MEMORIA DELLE VITTIME DELLA MIGRAZIONE

Il prossimo 3 ottobre, in occasione della ricorrenza della GIORNATA NAZIONALE IN MEMORIA DELLE VITTIME DELLA MIGRAZIONE, la nostra associazione ha organizzato un programma di eventi di integrazione e sensibilizzazione: il cortometraggio LA VIAGGIATRICE, recentemente portato alla Mostra Internazionale del Cinema di Venezia, degustazione di vini, musica Jazz, lo spettacolo di sabbia, l'installazione in memoria delle vittime della migrazione, dibattiti sul tema della migrazione e tanto altro.

La giornata è stata indetta dal Senato della Repubblica per ricordare non solo i 366 migranti morti nel terribile naufragio del 3 ottobre 2013 al largo delle costa di Lampedusa, ma l'associazione Don Bosco 2000 che gestisce i centri SPRAR di Piazza Armerina, Aidone e Villarosa oltre al centro di primissima accoglienza per minori stranieri non accompagnati a Catania, vuole anche ricordare tutti i migranti che ogni giorno affrontano un lungo viaggio per fuggire dalle guerre, dalla fame, dalla violenza e dalla disperazione. Il programma prevede eventi nelle 4 sedi di accoglienza a Piazza Armerina, Aidone, Catania e Villarosa nella settimana dal 3 al 9 ottobre per promuovere il dialogo interetnico e la cultura dell'accoglienza.

venerdì 23 settembre 2016

Lavori di manutenzione per la Caserma dei Carabinieri di Piazza Armerina

Terzo e nuovo progetto di manutenzione per la Caserma di Piazza Armerina.
Tale progetto prevede interventi che, se non eseguiti, metterebbero a rischio l'incolumità pubblica e di chi dispone della stessa.
Gli interventi hanno come obiettivo il ripristino dei cornicioni e

delle pensiline con la verniciatura delle ringhiere ed eliminazione delle infiltrazioni di acqua piovana all’interno degli appartamenti occupati dal personale che lavora all’interno della struttura.
L'ultimazione dei lavori è prevista entro 120 giorni; questi verranno svolti da una ditta locale.
Riportiamo, di seguito, il testo integrale della relazione tecnica:


 

martedì 20 settembre 2016

Oggi al via la stracittadina in nome dell'integrazione e dell'intercultura

E' tutto pronto per la stracittadina di oggi, martedì 20 settembre ad Aidone. La festa dei colori e dell'integrazione. Saranno premiate ben 5 categorie di partecipanti. Dopo la corsa, in cui i partecipanti saranno "armati" di pistole SPARACOLORI, ci sarà musica e degustazione di cucina etnica. Vi aspettiamo alle 16.30 ad Aidone. 

venerdì 16 settembre 2016

I Giovani democratici organizzano incontri sul referendum

Giorno 19 Settembre,presso la sala convegni di Palazzo Trigona,alle ore 17:30, si terrà un incontro sulla riforma costituzionale dal titolo “ Perche si “, fortemente voluto dai Giovani Democratici di Piazza Armerina.

Ospite d’onore del convegno sarà il sottosegretario al ministero della semplificazione e pubblica amministrazione dottor Angelo Rughetti.

Come gruppo-ci ha dichiarato il segretario dei Giovani Democratici armerini Matteo Libertino- abbiamo sentito l’esigenza di coinvolgere tutta la cittadinanza in un dibattito che tende ad illustrare le ragioni per la quale siamo favorevoli a votare si al referendum costituzionali che a breve ci porterà alle urne. Riteniamo che sia un’occasione da non perdere per rinnovare il nostro Paese e renderci nuovamente competitivi in Europa e nel mondo.

Siamo onorati di poter ospitare un cosi illustre rappresentante delle istituzioni come il sottosegretario Rughetti, che saprà illustrarci al meglio tutte le problematiche legate a questo referendum.

Siamo certi che sarà un incontro estremamente utile per rendere più consapevoli i cittadini su cosa si accingono ad andare a votare e per far comprendere che il si è la scelta più giusta-ha concluso il segretario dei GD locali.

 

mercoledì 14 settembre 2016

Che tragedia!!! Quindi fb uccide

http://www.corriere.it/napoli/cronaca/16_settembre_13/casalnuovo-napoli-video-hard-pubblicati-on-line-sua-insaputa-si-uccide-ragazza-31-anni-82665796-79d1-11e6-aceb-88ff4acc1e2b.shtml


Inviato da iPhone di Agostino Sella

L’ANNUNCIATA RIFORMA SANITARIA NON TIENE CONTO DELLE VARIAZIONI TERRITORIALI E PENALIZZA NISCEMI E PIAZZA ARMERINA


Gela 14 settembre 2016

COMUNICATO STAMPA

Prima annunciata, poi immediatamente "sospesa" alle prime schermaglie, la bozza di riforma inviata dall'Assessore al ramo, Baldo Gucciardi, alla VI Commissione Ars (Sanità), ha fatto e fa molto discutere.

Innanzi tutto, continua l'ostinazione della Regione siciliana a non voler riconoscere che Gela, Piazza Armerina e Niscemi, hanno scelto un ente territoriale diverso dalle ex province di provenienza, quindi già nella suddivisione dei servizi Asp, compresi quelli ospedalieri, c'è un macroscopico errore. Una riforma dei servizi ospedalieri non può essere fatta in questo modo, sapendo che - anche se non è d'accordo la maggioranza del Parlamento Siciliano – non si può né impedire, né ignorare, che queste comunità cambieranno ente intermedio.

Quello appena citato, è un problema molto serio perché riguarda l'organizzazione ospedaliera di un'area molto estesa e popolata che, a sud della Città Metropolitana di Catania, conta circa 280.000 abitanti. In quest'area si deve necessariamente programmare un servizio ospedaliero che valorizzi i nosocomi presenti, differenziando l'offerta e garantendo un servizio efficiente a tutti i cittadini.

Persiste inoltre un altro problema dettato dalla solita incertezza: allo stato dell'arte, cioè, non è ancora stabilito se quest'area farà capo all'Hub di Palermo (Arnas) o all'Hub di Catania (Cannizzaro). Il tutto, sempre a causa dell'ostilità della maggioranza parlamentare intenta a preservare i collegi elettorali, piuttosto che dare seguito alle volontà popolari. Perché la logica, la conformazione territoriale, le distanze, il bacino di influenza è più che chiaro: è l'Hub di Catania, già oggi, il riferimento ospedaliero dei comuni di Gela, Piazza Armerina e Niscemi.

E' proprio il caso di dirlo: si tratta di una bozza che mina pericolosamente la sicurezza dei servizi ospedalieri siciliani. Rischioso, anzi molto rischioso, sopprimere i Pronto soccorso di Niscemi (27.558 ab.) e Piazza Armerina (21.886 ab.), vale a dire di due centri molto popolosi, il primo di dei quali insediato all'interno dell'area di alto rischio ambientale, a causa della vicinanza alla Raffineria di Gela … e non solo (leggi Muos), quindi beneficiario insieme a Gela di normative speciali in materia di tutela sanitaria-ospedaliera dei propri cittadini; laddove il secondo ha notoriamente un flusso turistico di oltre 300.000 presenze annue, pertanto soggetto ad affrontare emergenze di ogni tipo.

Il Comitato per lo sviluppo dell'area gelese è accanto a queste comunità e siamo pronti a collaborare, nonché partecipare ad eventuali iniziative a sostegno di una sanità equa per tutti i cittadini. Già ieri sera, una delegazione del Csag ha assistito ai lavori del Consiglio Comunale straordinario tenutosi a Niscemi a difesa dell'ospedale "Suor Cecilia Basarocco". Seduta peraltro svoltasi con la presenza di svariate centinaia di cittadini niscemesi.

In definitiva, ben vengano le riforme ma nel rispetto delle popolazioni e dei bisogni, rispettando anche l'appartenenza territoriale e le scelte di cambiamento già eseguite dai territori.

 

Filippo Franzone                                   

Coordinatore CSAG                          

                                                                  

 

 

                                   CSAG

COMITATO PER LO SVILUPPO DELL'AREA  GELESE

                                 UNIONE DI ASSOCIAZIONI
 

LE ASSOCIAZIONI:

Progetto Provincia, Libera Associazione Consumatori, Prot. Civile Giubbe d'Italia, Osservatorio Salute Ambiente-comitato famiglie malformati,  Istituto Dramma Antico Eschilo, Comitato spontaneo ex Lavoratori Clorosoda,  Associazione Artigianato del Golfo, Centro Studi Salvatore Aldisio, Associazione Giovani per la Sicilia, Archeo-Ambiente, Comitato di quartiere Giardinelli, Associazione Culturale Il Tempio di Apollo, Associazione Culturale Euclide Gelese, Confcommercio Gela, ADI Sicilia, Ordine dei Dottori Commercialisti di Gela, Comitato di quartiere Centro Storico Federiciano,  Casartigiani del Golfo di Gela, Ordine degli Avvocati di Gela, Archeo-club, Gela è Viva,  Associazione Culturale Musicale Gelese "Giuseppe Verdi", Comitato di quartiere Manfria, Associazione Culturale Centro Musica "A. Vivaldi", Prot. Civile "Falchi d'Italia", Comitato di quartiere Margi-Rinascimento, Associazione Archeologica Culturale "Triskelion", Confartigianato Gela,  Ass. C.B. Vittorio costa ONLUS, "Area Civica-Gelesi in Movimento", Associazione Multietnica "La Polis della Cultura", Istituto Culturale di Sicilia per la Cinematografia.

 

                                           Sede CSAG

Corso Vittorio Emanuele, 74 _ 93012 Gela

Contact

Franzone Filippo Coordinatore

Tel.      +39 0933 914540

Fax      +39 0933 914540

Mobile +39 340 6444307

                                                    e-mail:  franzone.f@libero.it

                                                    PEC: franzone.filippo@cgn.legalmail.it

IO PRIMA DI TE

A grande richiesta, continua la programmazione del film più romantico dell'anno.

IO PRIMA DI TE da giovedì 15 a martedì 20 settembre

Doppio spettacolo alle 19.30 e alle 21.30

Giò Social House
Via Garibaldi 63-63
Piazza Armerina (EN)

martedì 13 settembre 2016

Uk, il Paese più diseguale del pianeta. Un abisso tra ricchi e poveri

Uk, il Paese più diseguale del pianeta. Un abisso tra ricchi e poveri

Secondo una ricerca di Oxfam, l'un per cento della popolazione più ricca possiede un patrimonio venti volte superiore a quello del 20% più povero. Sono 634mila britannici ricchissimi e 13 milioni di poveri

Leggi l'articolo completo.

Inviato dall'app di Repubblica.it: scaricala gratis da App Store o da Google Play.




Inviato da iPhone di Agostino Sella 

sabato 10 settembre 2016

Palermo: cittadinanza italiana a cinquanta immigrati



Palermo: cittadinanza italiana a cinquanta immigrati

Conferite 50 nuove cittadinanze italiane ad immigrati che risiedono a Palermo. La cerimonia si è svolta stamattina presso l'assessorato alla Partecipazione di piazza Giulio Cesare, alla presenza del sindaco Leoluca Orlando e dell'assessore Giusto Catania. Lacrime, abbracci e forti emozioni hanno riempito le sale dell'assessorato per tutta la mattina. Ecco i volti, le storie e le parole commosse di chi oggi è diventato cittadino italiano. (di Giada Lo Porto. Foto Igor Petyx) GUARDA IL VIDEO

Leggi l'articolo completo.

Inviato dall'app di Repubblica.it: scaricala gratis da App Store o da Google Play.




Inviato da iPhone di Agostino Sella 

venerdì 9 settembre 2016

Cinema, la sfida è da Oscar Così Venezia torna a brillare Cinema

Ciao, dovresti leggere questo articolo:


http://www.corriere.it/economia/16_settembre_09/cinema-sfida-oscar-cosi-venezia-torna-brillare-cinema-e1bdf204-7683-11e6-b673-b2cde5239b18.shtml


Inviato da iPhone di Agostino Sella

Calcio, ecco le 20 squadre europee che hanno più spettatori allo stadio

Ciao, dovresti leggere questo articolo:


http://www.corriere.it/sport/cards/calcio-ecco-20-squadre-europee-che-hanno-piu-spettatori-stadio/borussia-dortmund-germania_principale.shtml


Inviato da iPhone di Agostino Sella

Martedì 20 settembre: la stracittadina ad Aidone in nome dei colori e dell'integrazione

Martedì 20 settembre, l'associazione Don Bosco 2000 sta organizzando ad Aidone l'evento "L'ANIMA NON HA COLORE", un pomeriggio di corsa a passo libero che si svolgerà per le vie del paese in un contesto ricco di colore, musica, festa e allegria. La partecipazione è aperta a tutti e lo start è previsto per le ore 17.00. Al termine del percorso, ci sarà la premiazione e il party dei colori con un momento di degustazione per i partecipanti. L'obiettivo dell'evento è creare un momento di sensibilizzazione in cui oltre al divertimento assicurato dalle "sorprese" del percorso, ci saranno momenti di riflessione sulle tematiche dell'accoglienza dei migranti. Tutte le info sulla locandina allegata. 

Fwd: Rassegna Stampa 9 settembre 2016



Inviato da iPhone di Agostino Sella 

(Inizio messaggio inoltrato)

Da: Giulia Tosana <g.tosana@gnotilab.it>
Data: 9 settembre 2016 09:48:18 CEST
A: Nico Lotta <n.lotta@volint.it>, Gianluca Antonelli <g.antonelli@volint.it>, Don Guido Errico <errgui@yahoo.it>, Sella Agostino <architettodidio@gmail.com>, Claudia Lombardi <c.lombardi@volint.it>, Luca Cristaldi <l.cristaldi@volint.it>, Riccardo Giannotta <r.giannotta@volint.it>, Simona Santero <simona.santero@missionidonbosco.org>, Rossana Campa <rossana.campa@missionidonbosco.org>
Cc: Marco Piazza <marcopiazza1965@gmail.com>, Sara Bonetti <sara.bonetti75@gmail.com>, R Geloso <r.geloso@gnotilab.it>
Oggetto: Rassegna Stampa 9 settembre 2016

Buongiorno a tutti,
ecco la rassegna stampa di oggi. Di seguito vi segnalo le notizie più rilevanti.

Buona giornata e buon lavoro,
Giulia


09-09-2016 - MANIFESTO
Più di 5000 bambini scomparsi in sei mesi = Ogni giorno spariscono 28 bambini
di Leo Lancari

09-09-2016 - SECOLO XIX
Nella "Giungla " di Calais «Muro inutile, restiamo qui »
di Leonardo Martinelli

09-09-2016 - MESSAGGERO
Parigi, è allarme terrorismo «Tre donne pronte a colpire»
di Francesca Pierantozzi
Rassegna Stampa del 09 settembre 2016
COOPERAZIONE, EDUCAZIONE, VOLONTARIATO

09-09-2016 - AVVENIRE
«Salviamo vite ma sprechiamo risorse»
di Daniela Fassini
09-09-2016 - AVVENIRE
E fra i migranti spariscono nel nulla 28 minori al giorno
di Ilaria Sesana

09-09-2016 - AVVENIRE
«Il muro? Alzato dal battage dei media»
di Silvia Guzzetti

09-09-2016 - AVVENIRE
Ancora troppe le «spose bambine»
di Stefano Vecchia

09-09-2016 - AVVENIRE MILANO
Prefetto: migranti, fondamentale il dialogo con il territorio
di Redazione

09-09-2016 - CORRIERE DELLA SERA
Aiuti umanitari in Siria le associazioni contro l`Onu
di Giuseppe Sarcina

09-09-2016 - FOGLIO
Non puo` fare tutto Draghi. Perchè serve una nuova agenda per l`Italia/1
di Redazione

09-09-2016 - INTERNAZIONALE
Troppo indulgenti con l`Egitto
di Alain Gresh
09-09-2016 - MANIFESTO
Più di 5000 bambini scomparsi in sei mesi = Ogni giorno spariscono 28 bambini
di Leo Lancari

09-09-2016 - REPUBBLICA
Burkini, oltre i divieti
di Ian Buruma

09-09-2016 - SECOLO XIX
Nella "Giungla " di Calais «Muro inutile, restiamo qui »
di Leonardo Martinelli
09-09-2016 - STAMPA
Monti lancia la sfida all`Europa "Subito la riforma dei contributi all`Ue"
di Marco Bresolin
09-09-2016 - TEMPO
Il Califfato invia orfani e bimbi killer = I «cuccioli» del Califfato tra i profughi
di Francesca Musacchio
HUMAN RIGHTS

09-09-2016 - AVVENIRE
Agguati a Tripoli e Bengasi: uccisi tredici miliziani filo-Haftar
di Redazione
09-09-2016 - AVVENIRE
Ankara sospende altri 11mila docenti
di Luca Miele
09-09-2016 - AVVENIRE
L`offensiva di Trump: Putin meglio di Obama
di Loretta Bricchi Lee

09-09-2016 - FOGLIO
Fonte dell`Isis ci spiega il link tra la Libia e gli attentati in occidente
di Daniele Raineri

09-09-2016 - MESSAGGERO
Libia, terrore a Tripoli: due autobombe esplodono vicino alla sede del governo
di Redazione
09-09-2016 - MESSAGGERO
Parigi, è allarme terrorismo «Tre donne pronte a colpire»
di Francesca Pierantozzi

09-09-2016 - SOLE 24 ORE
Hollande non cede e punta ancora all`Eliseo = Hollande non cede e punta ancora all`Eliseo
di Marco Moussanet
09-09-2016 - SOLE 24 ORE
Accoglienza minori, decreto in Gazzetta
di Redazione



--
Giulia Tosana
Ufficio Stampa - Comunicazione - Relazioni Pubbliche
g.tosana@gnotilab.it - +39 333 1732069
Skype: giulia.tosana

Dossier Statistico Immigrazione 2016

Dossier Statistico Immigrazione 2016

Il Centro Studi e Ricerche IDOS con la rivista Confronti

hanno programmato per il

27 ottobre 2016

la presentazione del

"Dossier Statistico Immigrazione 2016"





Questi i punti affrontati nella introduzione al Dossier Statistico Immigrazione 2016:

- Nel 2015 è apparentemente stazionario il livello della presenza straniera in Italia: 5.026.153 residenti (aumento di sole 12mila unità rispetto all'anno precedente);

- Ma non è mancata una notevole movimentazione. 250mila stranieri sono stati registrati in anagrafe in provenienza dall'estero, mentre 178mila residenti sono diventati cittadini italiani, poco più di 6mila sono morti e a molti disoccupati di lungo periodo non è stato rinnovato il permesso di soggiorno;

- Nel 2015, inoltre, sono sbarcate in Italia 153.842 persone, tra richiedenti asilo e migranti economici e si è accentuata tra gli italiani la "sindrome dell'invasione";

- Tuttavia, secondo le proiezioni demografiche dell'Istat, nell'ipotesi media (quella più realistica) per garantire l'equilibrio demografico della popolazione in diminuzione (-150mila persone nel 2015), si deve considerare che i nuovi ingressi di cittadini stranieri (solo in parte destinatari a tradursi in soggiorni stabili) non si collocano al di sopra di queste previsioni;

- Sussiste la necessità di valorizzare al meglio le nuove presenze a livello formativo, occupazionale e sociale, impegno quanto mai funzionale alla fase di ripresa dell'economia;

- Fin da ora, però, sembra possibile realizzare un'accoglienza sul territorio più diffusa dei nuovi arrivati, attraverso un coinvolgimento strutturale anche delle famiglie, devolvendo loro parte dei fondi destinati per l'accoglienza e favorendo un più fruttuoso e molteplice processo di inte(g)razione sociale.


Inviato da iPhone di Agostino Sella

Rassegna Stampa 8 settembre 2016


 

Rassegna Stampa del 08 settembre 2016
COOPERAZIONE, EDUCAZIONE, VOLONTARIATO
08-09-2016 - AVVENIRE
Ad Augusta i due piccoli che hanno perso la madre
di Redazione
08-09-2016 - AVVENIRE
In fuga 50 milioni di bambini
di Lucia Bellaspiga
08-09-2016 - AVVENIRE
Sempre pių Brexit = Londra innalza il muro sulla Manica
di Elisabetta Del Soldato
08-09-2016 - AVVENIRE
Merkel si difende al Bundestag: ĢOra arrivano meno immigratiģ
di Redazione

08-09-2016 - CORRIERE DELLA SERA
Austria, 2.000 soldati per sigillare i confini Tetto ai rifugiati: gli altri saranno respinti
di D.ta.
08-09-2016 - CORRIERE DELLA SERA
L`Onu accusa Bashar Assad: ancora attacchi e gas sui civili
di Davide Frattini
08-09-2016 - FAMIGLIA CRISTIANA
Chi ha fallito a integrare ora ne paga le conseguenze
di Posta Dai Lettori
08-09-2016 - MESSAGGERO
Profughi, Merkel e il patto con Ankara ĢDeve diventare un modello per tuttiģ
di Flaminia Bussotti
08-09-2016 - MESSAGGERO
Accumoli, via gli sfollati ĢOra non ci abbandonateģ
di Rosalba Emiliozzi

08-09-2016 - OSSERVATORE ROMANO
Per dare speranza ai terremotati
di Redazione
08-09-2016 - REPUBBLICA
La muraglia inglese ma in terra di Francia = Se i grandi d`europa alzano barriere
di Paolo Garimberti

08-09-2016 - SOLE 24 ORE
Turchia e Usa insieme in marcia su Raqqa
di Roberto Bongiorni
HUMAN RIGHTS
08-09-2016 - AVVENIRE
Immutabile Laos: diritti umani negati e dissenso represso = Democrazia, libertā, diritti il Laos resta impermeabile
di Stefano Vecchia
08-09-2016 - AVVENIRE
ĢPronti allo stop alle richieste d`asiloģ
di Giovanni Maria Del Re
08-09-2016 - ITALIA OGGI
I migranti se li tiene il Papa
di Redazione

08-09-2016 - MANIFESTO
Teheran č indisponibile a trattare sui diritti
di Francesca La Bella
08-09-2016 - MESSAGGERO
Migranti, Londra paga il muro di Calais = Calais, la mossa di Londra ĢUn muro di 2 chilometriģ
di Cristina Marconi
08-09-2016 - OSSERVATORE ROMANO
Segnali di distensione tra Tripoli e Tobruk
di Redazione

08-09-2016 - REPUBBLICA
Intervista a Federica Mogherini - Mogherini: "Difesa europea ecco come realizzarla subito" = "Dopo Brexit niente pių scuse ora puō nascere la Difesa europea"
di Andrea Bonanni
08-09-2016 - REPUBBLICA
Quello scontro sulla Mecca tra sauditi e iraniani
di Roberto Toscano

08-09-2016 - SECOLO XIX
Migranti a scuola di educazione stradale e civica
di Marzia Persi


--
Giulia Tosana
Ufficio Stampa - Comunicazione - Relazioni Pubbliche
g.tosana@gnotilab.it - +39 333 1732069
Skype: giulia.tosana

Chi sono

Qualcuno, di cui non ho molta stima, mi chiama "Architetto di Dio". La cosa, però, mi piace. Dicono che sono un architetto eclettico ed un pò anomalo. Il mio lavoro è a metà tra i restauri ed il turismo. Sono cooperatore salesiano e amo Don Bosco. Sono sposato con Cinzia che amo. Abbiamo tre figli, Gabriele Samuele e Gaia. Se vuoi scrivermi ecco la mail architettodidio@gmail.com


___________


"Il senso di inquietudine mi insegue sempre e quando mi pare di aver colto una certezza ricado nell'assoluto smarrimento. Mi chiedo: sono al posto giusto, al momento giusto? Boh! che casino è la VITA e quanto doloroso è questo cammino di scoperta dell'Assoluto che c'è in noi!"

TUTTI GLI ARTICOLI